Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted on Mag 2, 2018 in Combattimento, Gare | 0 comments

President Cup 2018 a Atene

Grande impresa del Reggiano Nicolas Legari Ballerini, che ad Atene ha conquistato la Medaglia d’Oro alla World President Cup, una delle competizioni più importanti al mondo, che qualifica direttamente i primi 4 atleti classificati, per i Campionati Europei U21.
Il giovane atleta della Tricolore diventa così il primo atleta italiano nella storia, a conquistare questo prestigioso trofeo e dopo il bronzo ottenuta lo scorso anno, diventa anche il primo italiano di sempre a qualificarsi per due anni consecutivi ai campionati Europei, tramite questa competizione.
Entusiasmante la cavalcata di Nicolas, che supera al primo turno per 15-2 l’atleta russo, al secondo il greco per 17-6, al terzo ancora contro Grecia per 15-12. Giunto ai quarti di finale, sconfigge con autorevolezza, il turco Yapici col punteggio di 10-2, vittoria che gli consegna la storica qualificazione bis. Non sazio, il reggiano sconfigge in semifinale lo svedese Olsen, e giunto in finale completa l’opera sconfiggendo l’altro turco Kusku per 16-14. Un successo che fa seguito al recente quinto posto ai mondiali e che conferma Legari fra i migliori atleti al mondo e che rappresenta un ulteriore passo avanti rispetto al risultato ottenuto in Tunisia. Ora per lui, diciassettenne, potrebbero addirittura aprirsi le porte dell’Europeo Senior che si disputerà fra poche settimane a Kazan.

Alla President era presente anche un altro atleta della Tricolore, il giovane Elia Torre, classe 2005, vice campione italiano in carica, andava anche lui in caccia della qualificazione per i Campionati Europei Cadetti, purtroppo dopo aver passato agevolmente il primo turno, Elia viene sconfitto dal rappresentante della Danimarca, che poi andrà a centrare la medaglia di bronzo con relativa qualificazione. Poca fortuna per il cadetto della Tricolore, che sicuramente aveva i mezzi per bissare il risultato del compagno di squadra.


A completare la meravigliosa prestazione reggiana in terra greca, ci ha pensato nella quinta ed ultima giornata di gare, Laura Giacomini, l’atleta della nazionale, in forza al gruppo sportivo dei Carabinieri, ha conquistato un’importantissima medaglia di bronzo, che grazie ai tanti punti messi in palio in questa manifestazione, scala ulteriormente le classifiche mondiali e continua ad inseguire il sogno delle Olimpiadi di Tokyo.
Per il Taekwondo Reggiano, queste due medaglie rappresentano uno dei risultati più importanti della propria storia, ancora una volta una piccola città come Reggio Emilia, riesce a portare due suoi atleti sul podio di una manifestazione di livello mondiale, grazie all’instancabile lavoro dei propri tecnici, che hanno dimostrato di saper sfornare con incredibile continuità, nuovi talenti di primissimo livello.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.