Pages Menu
Categories Menu

Posted on Ott 20, 2019 in Combattimento, Gare | 0 comments

Serbia Open 2019 a Belgrado

Un altro incredibile risultato in questo eccezionale inizio di stagione per la Taekwondo Tricolore. Dopo i trionfi di Nicolas Legari Ballerini, stavolta è il turno del giovane Elia Torre, che va a conquistare la medaglia d’oro al Serbian Open, torneo G-1 svoltosi a Belgrado.Per Elia che ai primi di settembre aveva sfiorato la medaglia ai Campionati Europei Cadetti di Marina d’Or, quello in terra serba è stato il primo G-1 della nuova stagione ed è arrivato subito il successo. Una medaglia pesante, perché ottenuta in un torneo prestigioso, impreziosita dal fatto di essere stata ottenuta sconfiggendo in finale l’atleta Serbo Vice-Campione del Mondo. Gara perfetta per il reggiano, che giunge alla finale senza particolari difficoltà, vincendo gli ottavi per 8-0, i quarti 17-5 e semifinale per 12-2.
Giunto in finale, incontro tattico e tirato fino all’ultimo secondo, con Elia che tuttavia da sempre l’impressione di essere superiore e l’avversario che non riuscirà a portare nessun colpo a segno, ottenendo i suoi unici due punti per ammonizioni dell’atleta della Tricolore. La chiave del successo di Elia è proprio questa, la grande attenzione difensiva, che lo porterà a subire solo 9 punti in tutto il torneo. Anche per lui dunque come per il compagno di squadra Nicolas Legari Ballerini, un inizio col botto, gli atleti della Tricolore, in poco più di un mese hanno già raccolto tre ori e un bronzo in Tornei G-1, risultati che vanno assolutamente al di là della normalità e che sono di ottimo auspicio per il proseguio della stagione.

Si prevede un novembre intenso infatti per la squadra reggiana, che dall’8 al 10 novembre vedrà impegnati, ancora una volta Elia Torre e la giovane Greta Guaita, all’esordio stagionale dopo il 5° posto al Campionato Europeo a Zagabria per prendere parte al Croatian Open.

La settimana successiva sarà la volta di Ilaria Genitoni che volerà in Romania per preparare il Campionato,Italiano Senior, assieme a Nicolas Legari Ballerini, mattatore di questo inizio di stagione che andrà nuovamente a caccia di una medaglia importante e di punti pesanti per il ranking mondiale

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.