Pages Menu
Categories Menu

Posted on Ott 23, 2019 in Combattimento, Gare | 0 comments

Nicolas Oro al Greece Open 2019

Nico per la seconda volta in questa stagione è il più forte della -54 Kg

Il giovane reggiano, classe 2001, è andato a conquistare  la medaglia d’oro anche al Greece Open, disputatosi nel weekend a Calcide; un inizio di stagione incredibile per lui, che dopo aver trionfato nel primo Torneo G1 della stagione, in Albania, è andato vicino a ripetersi in Bosnia, dove la scorsa settimana era stato sconfitto solo al Golden Point dal quotato atleta croato Luka Trkalj, dovendosi “accontentare” di un bronzo comunque assai prestigioso. Il riscatto non si è fatto attendere, tre giorni a Reggio Emilia, a ricaricare le batterie e subito di nuovo in viaggio per la Grecia, dove è arrivato il secondo successo stagionale.

Prestazione impeccabile per Legari, che in virtù dei punti ranking conquistati sinora, partiva come testa di serie numero 2 e quindi direttamente dai quarti di finale. Il primo scoglio, viene superato con un agevole 26-10, in semifinale lo aspetta invece un incontro sulla carta insidioso contro l’altro azzurro Simone Caliri, atleta solido e sempre ostico. Il giovane reggiano offre una prova eccellente e lo supera con un netto 32-15 approdando alla finale, che lo vedrà opposto al padrone di casa greco, che lo aveva sconfitto lo scorso anno a Cipro. Stavolta le cose vanno diversamente ed è Legari a spuntarla all’ultimo secondo, chiudendo 22-21 grazie ad uno spettacolare calcio al caschetto. Per lui altri 10 pesantissimi punti, che lo proietteranno attorno alla settantesima posizione mondiale, un risultato eccezionale per un ragazzo appena diciottenne.

Incontenibile la gioia di Nicolas, che ora, forte degli ottimi risultati conseguiti in questa tournè est europea, potrà prendersi un periodo di tranquillità, per preparare al meglio il Campionato Europeo a Categorie Olimpiche ed il Campionato Italiano Senior, in programma a metà dicembre.

“Sono davvero felice ed orgoglioso dei risultati che sto ottenendo, ma soprattutto dei progressi fatti, ma sono anche un po’ stanco dopo tutte queste gare in poche settimane. Dovrei rientrare in gara il 16 novembre in Romania e stiamo valutando con lo staff della Tricolore, se prendere parte al Croatian Open. Dobbiamo dosare bene le energie perché la stagione è solo all’inizio”.

Gli fa eco il Tecnico Daniele Frascari: “L’obiettivo stagionale? Continuare a migliorare, per lui non ci poniamo una singola gara come target, la stagione è ricca di gare importanti, a partire dall’Europeo, il Campionato Italiano, al quale la nostra Associazione Sportiva tiene molto e ogni mese vi sono diversi G1, nei quali il ragazzo ha mostrato di essere competitivo. Solo pochi mesi fa, riuscire a salire sul podio di un G1 senior era uno dei principali obbiettivi stagionali, ora dopo sole tre gare Nicolas si ritrova con già due ori al collo”.

La settimana prossima sarà invece il giovanissimo Elia Torre ad andare a caccia di gloria in Serbia, dove inseguirà  quel podio, che ha sfiorato al Campionato Europeo Cadetti, per dare continuità a questo momento d’oro del Taekwondo Reggiano.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.