Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted on Giu 3, 2015 in Best, Combattimento, Gare | 0 comments

Austrian Open 2015 a Innsbruck

Bianca e Laua bronzo austrian open
18 quadrati di garaSi è svolta nel fine settimana l’edizione 2015 dell’Austrian Open, torneo G1 disputato ad Innsbruck, che assegnava punti per il Ranking Mondiale ed Olimpico; in una cornice spettacolare, con ben 18 quadrati di gara e più di 2.000 atleti iscritti, fra cui diverse medaglie dei recenti campionati del mondo, si sono messi in bella evidenza i ragazzi della Tricolore, che hanno schierato ben 11 atleti, un numero decisamente elevato per una manifestazione di questa levatura.
Sono arrivate due splendide medaglie di bronzo conquistate da Bianca Pantaleoni nella -42 Kg e da Laura Giacomini nella + 68 Kg junior femminile.

Due prestazioni di assoluto livello ottenute da due ragazze che pur essendosi laureate entrambe campionesse italiane nel 2015 erano al loro esordio in un G1; l’emozione non le ha tradite ed anzi con un po’ di fortuna sarebbero potute arrivare ad un risultato anche migliore.

biancaBianca passa il primo turno contro un’insidiosa atleta svizzera vincendo 7-3 e nei quarti offre un incontro perfetto, superando per differenza punti la tedesca Melanie Felix. La sua corsa si ferma in semifinale, davanti alla titolata spagnola Irene Laguna Perez, che poi andrà a vincere il torneo. Una semifinale che aveva regalato grandi speranze a Bianca, che fino a pochi secondi dalla fine si trovava in svantaggio di soli 2 punti, per poi terminare sconfitta con un risicato 4-0 che testimonia come la ragazza della Tricolore avesse tutte le possibilità di salire sul gradino più alto del podio.
Laura
Esordio da ricordare anche per Laura Giacomini, la giovane promessa che quest’anno ha vinto sia Campionato Italiano che Coppa Italia, arriva agevolmente fino alla semifinale, superando i quarti di finale per differenza 12 contro la polacca Pietrzakowska e si arrende solo in semifinale alla forte croata Iva Pozega, con il punteggio di 10-2, in un match che era stato in equilibrio fino alla fine e che in alcuni momenti aveva fatto pensare che Laura potesse avere la meglio su un’avversaria più esperta e titolata ma non superiore né tecnicamente né fisicamente.

Resta per le due atlete della Tricolore, un risultato e soprattutto una prestazione di livello elevatissimo, ottenuto contro avversarie dal notevole curriculum e che va a coronare un annata per loro e per la Tricolore davvero memorabile, nel corso dell’anno infatti sono arrivate ben 4 medaglie (1 oro e 3 bronzi) in tornei G1 e G2.
Liam Vezzani

Oltre ai due podi, sono giunte altre incoraggianti prestazioni, in particolar modo da parte di Liam Vezzani e Nicolas Legari, il primo passa ben due turni, contro l’atleta della nazionale Serba e un atleta di club Austriaco, prima di fermarsi al cospetto della testa di serie numero 3 del torneo, il polacco Karol Holubowicz che poi andrà a vincere il torneo, mentre il giovane Nicolas, fresco di convocazione in vista degli Europei Cadetti di Strasburgo, supera agevolmente il primo turno per 11-4 contro il nazionale rumeno, prima di venire sconfitto 8-6 in un incontro tiratissimo dall’inglese Turner, che ha dovuto faticare non poco per contenere la forza fisica del reggiano.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *