Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Inserito on apr 22, 2012 in Combattimento, Gare | 0 Commenti

Regionale Emilia Romagna 2012 a Rio Saliceto

Taekwondo Tricolore di Rio SalicetoLa tecnica dei partecipanti in molti casi è ancora da affinare e la tensione da gara è ancora ben lontana dall’essere dominata, mancava la splendida cornice che sanno offrire i grandi tornei internazionali, ma quel che di certo non è mancato, nel piccolo palazzetto dello sport di Rio Saliceto è stato l’agonismo, l’entusiasmo degli atleti ed il calore del pubblico. Nel paese della bassa reggiana, si è svolto nel fine settimana, il Campionato Regionale di Taekwondo per le Categorie Cadetti, Junior e Senior, manifestazione, organizzata dall’Asd Taekwondo Tricolore in collaborazione col Comitato Regionale Emilia Romagna, che ha visto al via quasi 300 atleti. Sono tutti o quasi ragazzi alle prime armi, ma fra loro si può già scorgere qualche ragazzo di sicuro avvenire.
E’ il caso ad esempio del giovane Osama Yahyaoui, ragazzo timido, ma che sul quadrato sa trasformarsi, e che all’esordio ha sbaragliato tutti gli avversari, superando tre turni per andare a conquistare il suo primo titolo regionale o di Fabiola Gelosini, piccola promessa riese, che segue da vicino le orme della sua compaesana, bi-Campionessa Italiana, Letizia di Blasio. Sono le facce nuove della Taekwondo Tricolore, che hanno relegato i “big” a bordo quadrato in veste di coach e che per un giorno si sono prese il centro della scena.
Lo ha fatto in modo autoritario Alessia Korotkova, ragazza di talento e carattere, con l’istinto naturale per il combattimento, che percorre la strada più breve per arrivare all’oro, chiudendo tutti gli incontri prima del limite, imitata in buona parte dalla compagna di squadra Laura Pisi, vincitrice nella -46 Kg e protagonista di un torneo impeccabile.

Non è passato certo inosservato nemmeno Sergio Motelica, vincitore nella -48 kg Junior, che applauditissimo dal pubblico, si muove sul quadrato come un veterano, offrendo sequenza di tecniche travolgenti.
Salgono sul gradino più altro del podio anche Sadid Ayoub Gabriele Messori e Sharma Serika fra i cadetti, Manuel Casotti, Andrea Mazzoni, Liam Vezzani, Francesca Gibertoni ed Elfatra Aitherzalla fra gli Junior e Anna D’Incà fra i senior.

Si ferma invece sul secondo gradino del podio, ma con una prestazione da incorniciare, il più giovane del gruppo, Simone Menozzi, ragazzino “terribile” del 2001 che supera brillantemente tutti i turni mettendo in mostra ottime qualità, per poi cedere in finale di fronte ad un avversario di ottimo livello.
Alla fine delle quasi 10 ore di gara, divise su tre quadrati, la Taekwondo Tricolore, conquista ben 15 titoli individuali, che le valgono l’ottavo successo consecutivo in questa manifestazione, un’eccellente prestazione di squadra che, evidenzia come nonostante i numerosi impegni internazionali degli atleti più titolati, la formazione reggiana non manchi di dedicare la giusta attenzione al proprio vivaio.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>