Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted on Feb 8, 2013 in Best, Combattimento, Gare | 0 comments

Campionati Italiani Juniores 2013 a Genova

Locandina Campionati Italiani Juniores
Kevin Lety M Yoon GiuseC’era grande attesa in casa reggiana per i Campionati Italiani Juniores Nere, che si sono svolti nel fine settimana appena trascorso, al Palacus di Genova; la Taekwondo Tricolore schierava 3 atleti, tutti in grado di puntare al podio, ma la trasferta ligure ha regalato più amarezze che gioie. Si torna a casa a mani vuote, e già questa è una sorpresa, per un team che negli ultimi anni non aveva quasi mai fallito l’appuntamento col podio. Soprattutto si torna a casa con la consapevolezza di aver sprecato un’occasione.

Letizia Di BlasioPoteva tranquillamente salire sul podio Letizia Di Blasio, Campionessa Italiana Cadetti, che per il primo anno si cimentava nella categoria superiore; il tabellone sulla carta era favorevole, le opponeva infatti al primo turno l’atleta Vanessa Ciancimino, atleta già affrontata più volte, e che Letizia aveva superato lo scorso anno in occasione del trionfo tricolore fra i cadetti. Tutto parte nel migliore dei modi, con Letizia che dopo pochi secondi ha già un cospicuo vantaggio, poi però l’atleta riese si spegne e presta il fianco alla rimonta dell’atleta lombarda, che raggiunge e supera la nostra atleta, estromettendola dalla competizione già al primo turno. A creare ancora più rimpianti nello staff reggiano, sarà il risultato finale della categoria, che vedrà proprio la Ciancimino laurearsi Campionessa Italiana, risultato che certo aumenta l’amarezza, ma che dimostra come la Di Blasio possa da subito essere competitiva ai massimi livelli già al suo primo anno nella categoria.

Perde una buona occasione anche Giuseppe Regolo, il -78 Kg, che aveva anch’esso davanti a sé un tabellone abbordabile, ma che non trova il bandolo della matassa, contro un avversario più alto di diversi centimetri, ma alla portata del nostro atleta. Anche Regolo parte bene e si porta in vantaggio, ma come accaduto precedentemente alla compagna di squadra, si fa rimontare, ed anche per lui, la strada è subito sbarrata.

Chi invece non ha giovato di un sorteggio favorevole è Kevin Bortolami, il forte -63 Kg, che difficilmente tradisce le attese, passa di slancio il primo turno, infliggendo all’avversario un pesante distacco, ma al secondo turno si trova di fronte il calabrese Francesco Trapasso, campione italiano uscente e che l’anno scorso aveva avuto nel nostro atleta l’ostacolo più duro sul suo cammino, superato al termine di un tiratissimo match conclusosi al Golden Point.
Bortolami parte bene e sembra poter controllare il match, ma l’avversario riesce alla fine del primo round a conquistare i punti che poi gestirà abilmente fino alla fine.

Risultati

Risultati Sabato
Risultati Domenica

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *