Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Inserito on giu 28, 2012 in Combattimento, Gare | 0 Commenti

Interregionale Toscana a Firenze

Taekwondo Tricolore prima classificata

Taekwondo Tricolore prima società classificata nella classifica Junior

Si è svolta nel fine settimana al PalaMattioli di Firenze, l’ultima tappa del Circuito Nazionale del taekwondo, prima della pausa estiva. In un clima torrido, gli atleti si sono affrontati in 2 giornate di gara, la prima dedicata agli junior e la seconda ai senior.

La Taekwondo Tricolore è andata a conquistarsi anche l’ultimo Trofeo in palio, trionfando nella classifica a squadre della categoria Junior. Cinque le medaglie d’oro per la formazione reggiana: la prima la conquista di nuovo Letizia Di Blasio, che prosegue nel suo cammino, che nel 2012 la vede imbattuta in Italia. L’atleta riese, dopo l’ennesimo alloro, partirà per la Germania, per cimentarsi nella “Bodensee Cup”, gara internazionale, frequentata da tutte le migliori nazionali del nord ed est Europa.
Kevin Bortolami oroCon lei ci sarà anche Kevin Bortolami, anche lui oro a Firenze, superando in una tirata finale, conclusasi al Golden Point, al Campione Italiano Fabio Emiliano (Turturo Team).
Il lunghissimo Liam VezzaniSale sul gradino più alto del podio anche il lunghissimo Liam Vezzani, promettente ragazzo del ’97, che alle prime esperienze sta già ottenendo numerosi successi. Dopo aver brillantemente passato i turni preliminari Vezzani si ritrova in finale col compagno di squadra Federico La Manna, che gli crea diversi grattacapi, arrendendosi solo nel terzo round per 5-3. Di questo passo certamente quello di Firenze non resterà un exploit isolato e questi 2 ragazzi potranno spesso lottare per il primato nella -68 Kg.

Alessia Korotkova oro cadette -55 kgUlteriore conferma anche per Alessia Korotkova, al quarto successo in altrettante gare disputate; come ormai spesso le accade, Alessia chiude il torneo senza difficoltà, costringendo l’avversaria dell’incontro di finale alla sconfitta per differenza di punti, prima della fine del terzo round regolamentare.

Arriva invece il primo successo per Sara Artioli, che supera al primo turno la compagna di squadra Jessica Fantini, per poi tirare dritto fino alla medaglia d’oro, anche in questo caso una finale abbastanza agevole, con l’avversaria che non riesce a contrastare la superiore fisicità dell’Artioli.

A far da contraltare alla strepitosa prestazione degli junior, arriva però nella giornata successiva un parziale passo falso della squadra senior; nessun successo per gli Over 18, molti dei quali condizionati dalla preparazione per la trasferta tedesca. Qualche buona prova, come il bronzo di Oleg Hekavchuk e Jessica Grisenti, ma anche diverse cocenti eliminazioni ai primi turni. Il solo a distinguersi è Peter Petrullo, che nella -68 passa due turni per poi essere sconfitto in semifinale, agli ultimi secondi, dal quotato atleta sardo Arbau, che era stato in svantaggio per tutto l’incontro. Per Petrullo comunque il bronzo, dopo una stagione con poche gare disputate è da considerarsi un buon risultato, che da morale per gli impegni futuri.
Ora per la Tricolore, come detto, ultimo appuntamento della stagione, il 7 luglio in Germania, poi qualche settimana di meritato riposo, prima della ripresa a fine agosto.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>