Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted on Giu 7, 2012 in Best, Combattimento, Gare, Internazionali | 0 comments

Austrian Open 2012

Taekwondo Tricolore agli Austrian Open 2012
Letizia Di Blasio vince la medaglia di bronzo a un classe A

Letizia Di Blasio bronzo agli Austria OpenArriva da Innsbruck un successo straordinario per la Taekwondo Tricolore, agli Austrian Open, ultimo torneo di classe A, prima delle Olimpiadi, Letizia di Blasio, conquista la medaglia di bronzo nella categoria -47 Kg Cadetti e diventa così la prima atleta reggiana, ad entrare ufficialmente nel Ranking Mondiale. Nella splendida cornice dell’Olimpia Stadium, su ben 10 quadrati di gara, si sono affrontati per 2 giorni i migliori atleti mondiali, quasi 1.500 iscritti fra cui buona parte dei campioni che a Londra lotteranno per una medaglia olimpica.

La prima giornata porta già ottime indicazioni, con Kevin Bortolami che supera facilmente la Germania col punteggio di 9-3; al turno successivo affronta il Campione Europeo Bensaleh, che ne ferma l’avanzata, ma Bortolami vende cara la pelle tenendo il punteggio in equilibrio sul 4-3 fino all’ultimo round.

Luca mangia il pretzelPrestazione eccellente anche per Luca Calzolari, che dopo aver conquistato poche settimane fa a Messina il Titolo Italiano Universitario, si presenta in grande forma; il primo turno è agevole e lo vede prevalere sul nazionale austriaco per 17-12, al secondo turno invece l’ostacolo è di quelli proibitivi, il vice campione del mondo, il croato Tin Solenicki. A sorpresa Calzolari tiene ottimamente testa all’avversario e chiude i 3 round regolamentari sul 7-7, si va così al Golden Point, dove la maggiore esperienza del Croato fa la differenza. Un’eliminazione che brucia poiché passato quel turno, la strada verso la medaglia non sarebbe stata impossibile, resta però per l’atleta reggiano la consapevolezza di potersela ormai lottare con ogni avversario.

Taekwondo Tricolore agli Austrian Open 2012 Nella seconda giornata è la volta della giovanissima Letizia di Blasio, che a 14 anni esordisce in un Torneo di Classe A, la Campionessa Italiana, che inizia la sua avventura dagli ottavi di finale, parte contratta e fatica non poco ad avere la meglio sull’atleta spagnola, in un incontro tirato che termina col punteggio di 7-6. Ai quarti di finale, è tutta un’altra storia, Letizia parte determinata e supera la Germania con un netto 15-2 che porta alla sospensione dell’incontro per differenza punti. In semifinale l’aspetta la Croata Marija Kunjas: la Di Blasio, parte di nuovo forte portandosi subito sul 3-0 e gestisce bene il match fino alla fine del primo round, quando pochi secondi di distrazione permettono all’avversaria di recuperare, le due atlete si equivalgono e l’incontro resta in equilibrio fino alla fine chiudendosi sull’ 8-6 per l’avversaria. Un esordio comunque da 10 e lode per la piccola riese, che continua a mietere successi e a riscrivere la storia della Taekwondo Tricolore.

Meno fortunati gli altri 3 atleti partiti per l’Austria, Enea Teneggi, Marco Frascari e Dan Arama, che escono al primo turno, quest’ultimo penalizzato da diverse sviste arbitrali.

Ora per la Tricolore, un ultimo appuntamento prima della pausa estiva, l’ultima tappa del Circuito Nazionale, il 23 e 24 giugno a Firenze.

Scheda di Letizia Di Blasio su Taekwondo Data

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *