Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted on Mag 30, 2011 in Best, Combattimento, Forme, Gare, Nazionali | 1 comment

CNU 2011 a Torino


Si sono svolti a Torino nel fine settimana i Campionati Italiani Universitari di Taekwondo, appuntamento col quale solitamente gli atleti della Taekwondo Tricolore hanno un grande feeling. La tradizione non è stata smentita nemmeno quest’anno, con tre atleti, che per l’occasione hanno gareggiato coi colori del CUS Modena, che hanno conquistato altrettante medaglie.

Il risultato più brillante arriva da Matia Florini che conquista il titolo di Campione Italiano Universitario nella specialità Forme, in una categoria quanto mai numerosa e competitiva. Florini supera la prima fase eliminatoria col secondo punteggio e sempre col secondo punteggio accede alla finale a 4, dove approfitta di alcune incertezze del l’atleta del CUS Torino che aveva guidato fino a quel momento, andandolo a scavalcare e conquistando il gradino più alto del podio.

Pochi minuti dopo, prova ad imitarlo Marta Bonacci, che partiva certamente da favorita nella competizione. Tuttavia l’atleta reggiana inizia col freno a mano tirato, affrontando la prova con eccessiva prudenza e riuscendo ad accedere alla finale a 4 con il quarto punteggio, che la terrebbe fuori dal podio.
In finale tuttavia, Marta ritrova la fluidità e la sicurezza nelle tecniche di calcio, andando a recuperare in modo deciso sulle avversarie fino a raggiungere il secondo posto. Un risultato certamente prestigioso alla prima partecipazione a questa competizione, che tuttavia lascia un po’ di amaro in bocca alla giovane reggiana, apparsa tecnicamente superiore alle avversarie.

Mastica amaro anche Gessica Grisenti, impegnata nella specialità del combattimento, nella -57 Kg. L’atleta della Tricolore mostra da subito di essere in grande forma, passa i turni eliminatori in scioltezza infliggendo alle avversarie scarti di oltre 12 punti, che portano alla sospensione del match prima del limite. In semifinale addirittura Gessica chiude il match in 30“ portando due spettacolari tecniche al caschetto dell’avversaria che la inducono al ritiro. La Grisenti si ritrova così nella finale che vale il titolo e che la vede opposta ad un ex atleta reggiana, Selenia Davolio, del CUS Bologna. La reggiana parte ancora forte acquisendo da subito un vantaggio rassicurante. Conduce per i primi due round e il titolo pare già in tasca, ma nel terzo round l’atleta bolognese da fondo a tutte le sue energie e nello spazio di pochi secondi riesce a portare 3 ottime tecniche al caschetto che le regalano la vittoria. Per Gessica comunque una brillantissima medaglia d’argento che da fiducia in vista dei prossimi impegni.

Archiviata l’edizione di Torino, già ci si prepara per la prossima edizione del Campionato Universitario, che si terrà a Messina; anche in quell’occasione la Tricolore potrà essere protagonista, dal prossimo anno infatti si aggiungeranno alla squadra universitaria nomi del calibro di Luca Calzolari, Alessio Salman, Alex Ferrari, Davide Caroli e Andrea Frascari, che andranno a rinforzare notevolmente la già forte compagine reggiana.

1 Comment

  1. Complimenti ragazzi! che nostalgia!

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *