Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted on Nov 29, 2010 in Combattimento, Gare | 1 comment

Open Cadetti a San Donà di Piave

Partecipanti al Open Cadetti

A San Donà di Piave, questa domenica si è svolto il primo torneo Open Cadetti “Città di Piave” con la partecipazioni di 160 atleti fra le quali alcune squadre croate.
Per la nostra squadra hanno partecipato: Alberto Foroni (oro), Letizia Di Blasio (oro), Giuseppe Regolo (argento), Reverberi Manuel (bronzo), Kevin Bortolami e Matteo Bertani che si sono ben comportati nelle rispettive categorie.
Il torneo è stato ben organizzato e si sono visti delle bei combattimenti, e a differenza delle gare senior si respirava un clima più divertente, ma non per questo meno sentito. E pensare che solo la settimana scorsa eravamo a Firenze per i Campionati Italiani mentre questa domenica eravamo in gara con i cadetti, è come fare un viaggio tra presente e futuro della nostra società, ma crediamo che non si può sperare di avere un squadra competitiva se non si fa attività a tutti i livelli.

Pagellino

Alberto Foroni cad B -38Kg Rosse/Nere
Alby, vince e convince. Il primo combattimento, probabilmente è l’unico dove riesce a giocare al 100%,  dimostra uno step e una velocità d’attacco eccellente che gli permette di avere la meglio del suo avversario. Al secondo incontro combatte contro Marani Lorenzo (Taekwondo Medicina) al quale concede troppo spazio, probabilmente per via della botta al piede destro e si fa colpire con un circolare al volto che squalifica il suo avversario. Peccato, perché fino a quel punto, è stato un bel combattimento e lo sarebbe stato ancor di più vincendo sul campo anziché per decisione arbitrale. In finale, Alby vince di mestiere perché nonostante qualche botta fastidiosa, guadagna il vantaggio che amministra fino al terzo round vincendo così la medaglia d’oro.

Letizia Di Blasio cad B -45Kg Verdi/Blu
Al primo incontro l’avversaria di Leti non si presenta, così accede alla finale senza combattere. Ma in finale la sua avversaria si dimostra un osso duro, ma la nostra ragazzina riese si scopre grintosa e risoluta e con un solo punto di scarto vince la medaglia d’oro.

Manuel Reverberi cad B -38Kg Verdi/Blu
L’emozione tradisce Manuel e perde al suo esordio in una gara Open. Crediamo che sarà capace di rifarsi se saprà gestire il suo carattere perché le qualità fisiche non gli mancano.

Giuseppe Regolo cad A +65 Rosse/Nere
In finale contro Zicarelli Lorenzo (Lugo Taekwondo), Giuse mostra le sue lacune difensive e il suo avversario se ne approfitta guadagnando con alcuni calci alti che Giuse non riuscirà più a recuperare e così si deve accontentare dell’argento

Kevin Bortolami cad A -53 Kg Rosse/Nere
Non è il Kevin che è arrivato secondo agli Italiani cinture rosse perché perde al primo turno con un atleta a lui simile Cancellieri Federico (Accademia Dorica), ma diversamente da Kevin più concreto. Peccato perché se avvesse cercato più la corazza piuttosto che ostinarsi con i calci alti avrebbe trovato la chiave del match.

Matteo Bertani cad A -53 Kg Rosse/Nere
Matteo ha difficoltà a gestire l’altezza del suo avversario che con i calci alti guadagna un vantaggio che Matteo rincorre per tutto il match. Purtroppo per Matte queste sono le nuove misure che deve registrare, ma non è detto che per il futuro non ci riesca.

1 Comment

  1. come padre di alberto sono veramente orgoglioso del suo combattimento ha dimostrato umilta e tencia nel continuare nei combattimenti anche se con un piede gonfio e un dito nero per un colpo ricevuto e stato veramente grande bravo albi

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *